Le novità (libri e film in Dvd) in biblioteca!

Trovati 54 documenti.

La paranza dei bambini
0 1 0

Saviano, Roberto

La paranza dei bambini : romanzo / Roberto Saviano

Milano : Feltrinelli, 2016

  • Copie totali: 130
  • A prestito: 96
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Dieci ragazzini in scooter sfrecciano contromano alla conquista di Napoli. Quindicenni dai soprannomi innocui – Maraja, Pesce Moscio, Dentino, Lollipop, Drone –, scarpe firmate, famiglie normali e il nome delle ragazze tatuato sulla pelle. Adolescenti che non hanno domani e nemmeno ci credono. Non temono il carcere né la morte, perché sanno che l’unica possibilità è giocarsi tutto, subito. Sanno che “i soldi li ha chi se li prende”. E allora, via, sui motorini, per andare a prenderseli, i soldi, ma soprattutto il potere. La paranza dei bambini narra la controversa ascesa di una paranza – un gruppo di fuoco legato alla Camorra – e del suo capo, il giovane Nicolas Fiorillo. Appollaiati sui tetti della città, imparano a sparare con pistole semiautomatiche e AK-47 mirando alle parabole e alle antenne, poi scendono per le strade a seminare il terrore in sella ai loro scooter. A poco a poco ottengono il controllo dei quartieri, sottraendoli alle paranze avversarie, stringendo alleanze con vecchi boss in declino. Paranza è nome che viene dal mare, nome di barche che vanno a caccia di pesci da ingannare con la luce. E come nella pesca a strascico la paranza va a pescare persone da ammazzare. Qui si racconta di ragazzini guizzanti di vita come pesci, di adolescenze “ingannate dalla luce”, e di morti che producono morti

A cantare fu il cane
0 0 0
Libri Moderni

Vitali, Andrea

A cantare fu il cane / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, 2017

  • Copie totali: 106
  • A prestito: 86
  • Prenotazioni: 142

Abstract: La quiete della notte tra il 16 e il 17 luglio 1937 viene turbata a Bellano da un grido di donna. Trattasi di Emerita Diachini in Panicarli, che urla: "Al ladro! Al ladro!" perché ha visto un'ombra sospetta muoversi tra i muri via Manzoni. E in effetti un balordo viene poi rocambolescamente acciuffato dalla guardia notturna Romeo Giudici. È Serafino Caiazzi, noto alle cronache del paese per qualche piccolo reato finito in niente, soprattutto per le sue incapacità criminali. Chiaro che il ladro è lui, chi altri? Ma al maresciallo Maccadò servono prove, mica bastano le voci di contrada e la fama scalcinata del presunto reo. Ergo, scattano le indagini. Che vedono protagonista il cane di Emerita, un bastardino ringhioso che si attacca ai polpacci di qualunque estraneo...

Diario di una schiappa. Non ce la posso fare!
0 0 0
Libri Moderni

Kinney, Jeff

Diario di una schiappa. Non ce la posso fare! / Jeff Kinney

Milano : Il castoro, 2016

  • Copie totali: 121
  • A prestito: 84
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Povero Greg, i grandi vogliono riportarlo all'età della pietra! Non fanno che ripetere che ai vecchi tempi si stava meglio, e per dimostrarlo, lo coinvolgono in un disastro dopo l'altro: un intero fine settimana senza cellulare, computer e videogiochi, e perfino un campeggio all'antica, con i rifugi da costruire, il fuoco da accendere e strane creature che si aggirano nel bosco. Aiuto! Riuscirà Greg a sopravvivere? Età di lettura: da 11 anni.

Le otto montagne
0 0 0
Libri Moderni

Cognetti, Paolo

Le otto montagne / Paolo Cognetti

Torino : Einaudi, 2016

  • Copie totali: 74
  • A prestito: 67
  • Prenotazioni: 81

Abstract: Pietro è un ragazzino di città. La madre lavora in un consultorio di periferia, farsi carico degli altri è il suo talento. Il padre è un chimico, un solitario, e torna a casa ogni sera carico di rabbia. Ma sono uniti da una passione comune, fondativa: in montagna si sono conosciuti, innamorati, si sono addirittura sposati ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. La montagna li ha uniti da sempre, anche nella tragedia, e l'orizzonte lineare di Milano li riempie ora di rimpianto e nostalgia. Quando scoprono il paesino di Graines sentono di aver trovato il posto giusto: Pietro trascorrerà tutte le estati in quella Val d'Ayas "chiusa a monte da creste grigio ferro e a valle da una rupe che ne ostacola l'accesso" ma attraversata da un torrente che lo incanta dal primo momento. E lì, ad aspettarlo, c'è Bruno, capelli biondo canapa e collo bruciato dal sole: ha la sua stessa età ma si occupa del pascolo delle vacche. Sono estati di esplorazioni e scoperte, tra le case abbandonate, il mulino e i sentieri più aspri. Sono gli anni in cui Pietro inizia a camminare con suo padre, "la cosa più simile a un'educazione che io abbia ricevuto da lui". La montagna è un sapere, un modo di respirare, il suo vero lascito: "Eccola lì, la mia eredità: una parete di roccia, neve, un mucchio di sassi squadrati, un pino". Paolo Cognetti esordisce nel romanzo con un libro sui rapporti che possono essere accidentati ma granitici, sulla possibilità di imparare e sulla ricerca del nostro posto nel mondo.

Qualcosa
0 0 0
Libri Moderni

Gamberale, Chiara

Qualcosa / romanzo di Chiara Gamberale ; illustrazioni di Tuono Pettinato

Milano : Longanesi, 2017

  • Copie totali: 82
  • A prestito: 62
  • Prenotazioni: 54

Abstract: La Principessa Qualcosa di Troppo, fin dalla nascita, rivela di possedere una meravigliosa ma pericolosa caratteristica: non ha limiti, è esagerata in tutto quello che fa. Si muove troppo, piange troppo, ride troppo e, soprattutto, vuole troppo. Ma quando, per la prima volta, un vero dolore la sorprende, la Principessa si ritrova «un buco al posto del cuore». Com’è possibile che proprio lei, abituata a emozioni tanto forti, improvvisamente non ne provi più nessuna? Smarrita, Qualcosa di Troppo prende a vagare per il regno e incontra così il Cavalier Niente che vive da solo in cima a una collina e passa tutto il giorno a «non-fare qualcosa di importante». Grazie a lui, anche la Principessa scopre il valore del «non-fare», del silenzio, perfino della noia: tutto quello da cui è abituata a fuggire. Tanto che, presto. Qualcosa di Troppo si ribella. E si tuffa in Smorfialibro, il nuovo modo di comunicare per cui tutti nel regno sembrano essere impazziti, s'innamora di un Principe sempre allegro, di un Conte sempre triste, di un Duca sempre indignato e, pur di non fermarsi e di non sentire l'insopportabile «nostalgia di Niente» che la perseguita, vive tante, troppe avventure... Fino ad arrivare in un misterioso luogo color pistacchio e capire perché «è il puro fatto di stare al mondo la vera avventura». Chiara Gamberale, abituata a dare voce alla nostra complessità, questa volta si concentra sul rischio che corriamo a volere riempire ossessivamente le nostre vite, anziché fare i conti con chi siamo e che cosa vogliamo. Grazie a un tono sognante e divertito, e al tocco surreale delle illustrazioni di Tuono Pettinato, Qualcosa ci aiuta così a difenderci dal Troppo. Ma, soprattutto, ci invita a fare pace col Niente.

Torto marcio
0 0 0
Libri Moderni

Robecchi, Alessandro <1960->

Torto marcio / Alessandro Robecchi

Palermo : Sellerio, 2017

  • Copie totali: 58
  • A prestito: 49
  • Prenotazioni: 65

Abstract: Tra sorprese e paradossi, suspense e umorismo amaro, Robecchi firma con Torto marcio la sua opera migliore: un thriller di qualità capace di coniugare il romanzo di genere e quello di costume e di critica sociale. «È qualcosa che viene dal passato… Ma c’è un problema: nel passato recente non si trova niente, quello remoto è troppo remoto per scavare». Milano, quasi centro, eppure periferia, «più di seimila appartamenti, famiglie, inquilini legali barricati in casa, abusivi, occupanti regolari, occupanti selvaggi», vecchi poveri, giovani poveri, italiani poveri, immigrati poveri, criminali poveri. Uno di quei posti incredibili, eppure reali, ormai senza rappresentanza politica, dove i piccoli stratagemmi di un welfare fai-da-te sono questione di sopravvivenza. Posti di cui l’informazione parla solo quando si tratta di sicurezza, o razzismo. A pochi chilometri da lì, in una via socialmente distante anni luce, un sessantenne imprenditore molto ricco e dalla vita irreprensibile viene freddato con due colpi di pistola. Una vecchia pistola. E sul corpo, un sasso. Ma «il morto non era uno che di solito muore così». E non sarà l’unica vittima. Per fronteggiare «il ritorno del terrorismo», il ministero manda un drappello di esperti burocrati. Ma la vera squadra d’indagine è clandestina, creata per lavorare sotto traccia e lontano dal clamore mediatico: sono Ghezzi e Carella due poliziotti diversissimi tra di loro, ma entrambi fedeli più alla verità che all’immagine o alle convenienze. E non sono i soli a indagare su un caso in cui, dall’affascinante vedova agli intrecci d’affari, dalla legge alla giustizia, nulla è ciò che sembra. Carlo Monterossi, l’autore di un affermato programma tivù spazzatura, inciampa per avventura nel «caso dei sassi» mentre si trova a dover recuperare, insieme all’amico detective Oscar Falcone, un preziosissimo anello rubato. Tre storie destinate a incontrarsi in un intreccio dall’ordito perfetto, che resta fino alla fine coperto dal mistero. Questo nuovo giallo di Alessandro Robecchi costruisce la plastica realtà dei personaggi attraverso il fitto incrociarsi dei dialoghi, e fonda il suo umorismo amaro sulla sistemazione scenica oltre che sulla battuta. Mentre la storia – nera, drammatica – si addentra in tutti i contrasti di Milano, dal luccicante studio televisivo, all’appartamento superlusso, giù fino ai luoghi del disagio e dell’emarginazione quotidiana. E si capisce che il suo scopo è proprio questo: far riflettere sulla nostra società attraverso il poliziesco. Sulla finta – forse impossibile – giustizia, sui colpevoli e gli innocenti, sul buco nero che può inghiottire libertà e dignità.

L'isola di Alice
0 0 0
Libri Moderni

Sanchez Arevalo, Daniel

L'isola di Alice : romanzo / Daniel Sánchez Arévalo ; traduzione di Patrizia Spinato

[S.l.] : Nord, 2017

  • Copie totali: 46
  • A prestito: 44
  • Prenotazioni: 36

Abstract: Alice era convinta di avere una vita perfetta: una bella casa, un marito amorevole, una magnifica bambina e un'altra in arrivo. Ma la sua vita perfetta è andata in frantumi nel momento in cui Chris, suo marito, è morto in un incidente d'auto, avvenuto non sul solito tragitto tra casa e lavoro, bensì su una strada che porta verso Robin Island, un'isoletta vicino a Nantucket. Alice è distrutta. Eppure, più che dal dolore, è divorata dai dubbi: perché Chris non voleva farle sapere dove stava andando? Cos'altro le teneva nascosto? Possibile che il loro matrimonio fosse una menzogna? Alice ha bisogno di risposte e sa di poterle trovare solo su Robin Island. Quindi abbandona tutto, si trasferisce sull'isola e comincia a indagare. È facile parlare e fare amicizia con gli abitanti dell'isola, il luogo è magnifico, tutto sembra avvolto da un alone di serenità. Ma bastano pochi giorni perché Alice si renda conto di non essere l'unica ad avere dei segreti. Qualcosa di terribile si cela sotto la superficie di quella comunità apparentemente perfetta.

La principessa e lo scheletro
0 0 0
Libri Moderni

Raud, Piret

La principessa e lo scheletro / Piret Raud ; traduzione dall'estone di Daniele Monticelli

Roma : Sinnos, 2015

  • Copie totali: 64
  • A prestito: 39
  • Prenotazioni: 10

Abstract: Vi è mai capitato di trovare nel vostro bagno uno scheletro vivo e vegeto intento a strofinarsi tutte le ossa con uno spazzolino da denti e con il vostro dentifricio? E vi è mai capitato di sentirvi dire che quello scheletro custodisce un terribile e inconfessabile segreto? Alla principessa Lulù succede proprio questo e succede anche di fare amicizia con quel tipo strano e di vivere una folle avventura piena di travestimenti, situazioni assurde e risate. Età di lettura: da 8 anni.

Tante piccole sedie rosse
0 0 0
Libri Moderni

O'Brien, Edna

Tante piccole sedie rosse / Edna O'Brien ; traduzione di Giovanna Granato

Torino : Einaudi, 2017

  • Copie totali: 47
  • A prestito: 39
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una notte d'inverno un misterioso straniero raggiunge a piedi un villaggio sulla costa irlandese. Dice di essere un poeta e un guaritore, di avere erbe e pozioni per lenire i dolori e curare i problemi sessuali. Ha una personalità magnetica, tanto che la piccola comunità di Cloonoila ne è presto conquistata. Fidelma McBride piú di tutti. E il suo destino rimarrà segnato in modo ineluttabile. Tante piccole sedie rosse è stato decretato libro dell'anno da «The Sunday Times», «The Observer», «Financial Times» e «Sunday Express».

Lettera a una ragazza in Turchia
0 0 0
Libri Moderni

Arslan, Antonia

Lettera a una ragazza in Turchia / Antonia Arslan

Milano : Rizzoli, 2016

La Scala

  • Copie totali: 71
  • A prestito: 37
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nel libro Antona Arslan ridà vita alle vicende di donne che combattono per il proprio futuro e per restare se stesse, che hanno saputo ricostruirsi una vita quando tutto sembrava perso. C'è chi è scappata da situazioni politiche difficili, chi ha deciso di tornare nella propria patria perduta e chi si è realizzata in un nuovo mondo. Sono storie di destini affermativi, racconti capaci di intrecciare il passato e il presente. Ieri e oggi convivono perché per tantissime donne crearsi una strada alternativa è rimasto - anche ai nostri giorni - quasi impossibile. Servono forza, intelligenza e fortuna. E il coraggio di dichiararsi in rivolta.

I gemelli terribili
0 0 0
Libri Moderni

Douglas, Jozua

I gemelli terribili / Jozua Douglas ; illustrazioni di Elly Hees

Milano : Il Castoro, 2016

  • Copie totali: 65
  • A prestito: 34
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Max e Lot non sono gemelli qualsiasi. Lot è un'attrice perfetta e Max è un campione di pesci d'aprile. Purtroppo la mamma - maniaca della pulizia e con la fobia per virus, batteri e sporcizia in generale - non ama i loro scherzi, anzi li trova davvero disgustosi. E loro si divertono a farla impazzire. Età di lettura: da 9 anni.

Maionese, ketchup o latte di soia
0 0 0
Libri Moderni

Guasti, Gaia

Maionese, ketchup o latte di soia / Gaia Guasti ; traduzione di Silvia Rogai, con la collaborazione di Gaia Guasti

[S.l.] : Camelozampa, 2016

  • Copie totali: 70
  • A prestito: 32
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Integrarsi non è mai semplice a 12 anni, ma è ancora più complicato se assomigli a Mercoledì Addams, tuo padre di lavoro fa il guru e mangi solo cibi salutari e vegani. Appena arrivata nella nuova classe, Elianor è subito presa di mira per il suo odore, diverso da quello degli altri ragazzi. Eppure due stili di vita opposti entrano in contatto e un'insolita amicizia nasce tra Elianor e Noah, lontani all'apparenza ma uniti dalla stessa solitudine. Un romanzo spiritoso e commovente, guidato da un originale filo conduttore olfattivo, che tocca temi importanti come l'alimentazione e gli stili di vita, la scuola e il bullismo, l'incontro con il diverso e la tolleranza, il superamento del lutto, l'amicizia. Età di lettura: da 10 anni.

Rock'n love
0 0 0
Libri Moderni

McLachlan, Jenny

Rock'n love / Jenny McLachlan ; traduzione di Beatrice Bellini

Milano : Mondadori, 2015

  • Copie totali: 59
  • A prestito: 30
  • Prenotazioni: 6

Abstract: Betty ha quindici anni, adora la musica e soprattutto cantare e... non ha mai baciato un ragazzo. Un giorno però a scuola arriva Toby, che suona in un gruppo rock e ha due occhi magnetici. Basta un attimo e Betty decifra ogni segnale: batticuore, guance arrossate, timidezza. È amore! Ma lei non è la sola ad aver notato Toby... Così, mentre gli studenti si preparano per la festa d'autunno, la rivalità per vincere la gara di canto si trasforma nella ben più imprevedibile competizione per conquistare Toby. Riuscirà Betty a baciare per la prima volta un ragazzo? Età di lettura: da 11 anni.

Ragione & sentimento
0 0 0
Libri Moderni

Bertola, Stefania

Ragione & sentimento / Stefania Bertola

Torino : Einaudi, 2017

I coralli

  • Copie totali: 27
  • A prestito: 25
  • Prenotazioni: 7

Abstract: Proprio come nel Surrey a fine Settecento, anche a Torino nel 2014 un padre muore all'improvviso lasciando la moglie e tre figlie decisamente nei guai. Ed eccole lí, Maria Cristina, Eleonora, Marianna, Margherita: da un giorno all'altro accerchiate dalla vita vera e in balía di molte forze. Anzi, soprattutto di due. La ragione e il sentimento. Una totale, effervescente, liberissima riscrittura da Jane Austen. «– Anche la Jaguar!!! – Maria Cristina vedova Cerrato lancia un urlo di autentico dolore. La Jaguar, no». La morte improvvisa di Gianandrea Cerrato, valente avvocato penalista, oltre a privare una moglie del marito e tre figlie del padre, ha delle conseguenze del tutto inaspettate. Da un giorno all'altro le quattro donne si trovano a dover riorganizzare la loro vita. Ed è Eleonora, la figlia maggiore, a cercare il modo di mandare avanti quella famiglia di femmine «variamente deragliate ». Mentre la piccola Margherita vive in una dimensione parallela, Eleonora e Marianna sono divise da una visione opposta dell'esistenza e dell'amore: Marianna legge Shakespeare e crede nell'amore assoluto, Eleonora invece, impegnata com'è a sbarcare il lunario e ad arginare la follia collettiva, non è affatto sicura di sapere cosa sia, veramente, l'amore. Intorno a loro si muove il mondo, con le sorprese, l'allegria, l'inganno. La ragione e il sentimento. Perché quella è una delle grandi battaglie che ci tocca combattere nella vita. Non proprio a tutti, perché esistono esseri fortunati senza ragione, o senza sentimento. Ma la maggior parte di noi ne ha un po' dell'una e un po' dell'altro, e non sempre riesce a farli coesistere pacificamente. Quindi si lotta: si lotta da sempre e si lotterà per sempre, e per questo motivo tra tutti i romanzi di Jane Austen Ragione e sentimento è quello piú adatto a essere periodicamente riscritto, scagliandolo dentro il tempo e i secoli che passano. Stefania Bertola l'ha fatto in modo irresistibile, con l'umorismo e la maestria che le conosciamo da sempre.

Più veloce del vento
0 0 0
Libri Moderni

Percivale, Tommaso

Più veloce del vento / Tommaso Percivale

San Dorligo della Valle : Eianudi Ragazzi, 2016

  • Copie totali: 64
  • A prestito: 25
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Non correre. Non gridare. Non volere. Copri le gambe, stai composta, e piantala di fantasticare, perché nella vita ci sono sogni che non puoi sognare. Queste le cinghie che stringono il cuore di Alfonsina, figlia di contadini e di un tempo che non ha scelto. Un tempo in cui il ciclismo è per uomini coraggiosi, impavidi eroi che si riempiono la pancia di penne al ragù e macinano chilometri di strade fangose e pericolose. Sono forti, gagliardi. E sono tutti maschi. Finché, a cavallo di una bicicletta scassata, con la determinazione di una guerriera e la preparazione atletica di una sarta, Alfonsina arriva e corre. Corre veloce, più veloce, vola. Non è facile, perché il ciclismo è uno sport di forza e fatica, e come tutti le ripetono fino alla nausea, "non è per signorine". Non è permesso, è uno scandalo, in un mondo che ordina alle donne vite strizzate, gambe fasciate e un'esistenza in gabbia. Ma Alfonsina Strada è come il vento, che non conosce leggi né limiti e corre finché ha forza, finché le gambe reggono, finché c'è un orizzonte da raggiungere e superare. Età di lettura: da 12 anni.

Starlight
0 0 0
Libri Moderni

Chiperi, Cristina

Starlight / Cristina Chiperi

Milano : Garzanti, 2017

Narratori moderni

  • Copie totali: 29
  • A prestito: 23
  • Prenotazioni: 7

Abstract: I corridoi dell'università sembrano infiniti, soprattutto per una matricola come Daisy. Tutto è nuovo e bellissimo per lei. Fino al giorno in cui, in quegli stessi corridoi, non incontra qualcuno che avrebbe preferito non rivedere. È Ethan, il suo migliore amico quando aveva 12 anni, il ragazzino timido che l'aveva conquistata con le sue storie sul cielo e le costellazioni. Su quelle stelle binarie che viste dall'occhio umano sembrano una sola, ma in realtà sono due e sono inseparabili. Ruotano sempre insieme, qualunque cosa succeda. Questo erano lei e Ethan. Poi tutto è cambiato. Perché lui ha tradito la sua fiducia, e Daisy non crede più nella magia delle stelle. Adesso che deve scegliere tra perdonare e ricordare, il primo istinto è quello di fuggire. Ma stelle binarie si nasce e non si può fare nulla per cambiare il destino...

La ballata di Jordan e Lucie
0 0 0
Libri Moderni

Léon, Christophe

La ballata di Jordan e Lucie / Christophe Léon ; traduzione di Sara Saorin

[S.l.] : Camelozampa, 2016

  • Copie totali: 61
  • A prestito: 19
  • Prenotazioni: 2

Abstract: A Lucie, volontaria in un programma scolastico di integrazione, viene affidato Jordan, un ragazzo più grande di alcuni anni, affetto da handicap mentale. Malgrado le difficoltà iniziali e la derisione dei compagni, l'handicap di Jordan, anziché un ostacolo insormontabile, diventa agli occhi di Lucie quel qualcosa in più che suggella un legame affettivo molto forte, forse l'amore, sicuramente l'amicizia tra due persone diverse ma ugualmente maltrattate dalla vita e in cerca di un po' di felicità. Una storia che affronta il tema dell'affettività nell'handicap e il diritto all'amore. La fuga di due ragazzi verso la felicità, sulle note della colonna sonora di "Thelma & Louise". Età di lettura: da 12 anni.

Il terrorismo spiegato ai nostri figli
0 0 0
Libri Moderni

Ben Jelloun, Tahar

Il terrorismo spiegato ai nostri figli / Tahar Ben Jelloun ; traduzione di Anna Maria Lorusso

Milano : La nave di Teseo, 2017

  • Copie totali: 40
  • A prestito: 18
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Gli attacchi terroristici che negli ultimi anni hanno portato la paura in Occidente (e non solo) ci obbligano a convivere con una violenza spesso difficile da comprendere. Le televisioni e i giornali ci inondano di immagini traumatiche, la morte è diventata una notizia quotidiana, distribuita alla cieca tra gente comune: allo stadio, nei teatri, al bar, in aeroporto. Un’intera generazione sta crescendo con il timore di non essere al sicuro, e con molte domande che non trovano risposta. Come aiutare i nostri figli a liberarsi dalla paura? Come spiegare loro le ragioni di quello che sta accadendo, tra religione, storia, interessi economici e politici? Quasi vent’anni dopo lo straordinario successo mondiale di II razzismo spiegato a mia figlia, Tahar Ben Jelloun torna al cuore delFattualità e, riflettendo sulla natura del terrorismo, ci regala un libro illuminante sull’importanza delle parole, sulla responsabilità di educare, sul rapporto non negoziabile con la verità.

La curiosità non invecchia
0 0 0
Libri Moderni

Ammaniti, Massimo

La curiosità non invecchia : elogio della quarta età / Massimo Ammaniti

Milano : Mondadori, 2017

  • Copie totali: 19
  • A prestito: 17
  • Prenotazioni: 10

Abstract: «Forse si invecchia veramente solo quando non ci si stupisce più, quando si dà tutto per scontato e la vita sembra non riservare più sorprese. Ma si può essere vecchi e mantenere il gusto della conoscenza e sapersi ancora meravigliare degli insoliti colori di un tramonto, di un fiore che si schiude o di una bambina che ti sorride con aria divertita.» Il nuovo libro di Massimo Ammaniti è una riflessione sulla terza e quarta età, e più in generale sulla vecchiaia, stimolata anche dalle testimonianze di ottantenni e novantenni protagonisti della vita culturale e politica del nostro paese (come Andrea Camilleri, Raffaele La Capria, Aldo Masullo, Mario Pirani, Alfredo Reichlin, Luciana Castellina, Angela Levi Bianchini) che ora raccontano di come e quanto è cambiato il loro modo di vivere i sentimenti e le esperienze propri della vita di ogni essere umano: la famiglia, l'amore, l'amicizia, il senso del tempo, i sogni, il desiderio, i ricordi, i lutti. Ammaniti ci mostra che non lasciarsi sopraffare dalla rabbia e dal rancore, non ripiegarsi su se stessi, ma continuare a coltivare affetti, interessi e passioni, a rimanere agganciati al presente e a fare progetti per il futuro, magari condividendo in modo partecipe quelli di figli e nipoti, è il segreto per far sì che la vecchiaia non corrisponda al tetro stereotipo di periodo di inquietudine e sconforto, di abulia e rassegnazione, insomma di vuota attesa della morte. Come l'anziano professor Borg, l'indimenticabile protagonista del film "Il posto delle fragole" di Ingmar Bergman, anche le persone intervistate rivisitano la storia della propria vita per rintracciare il filo rosso che l'ha attraversata e, con esso, la direzione e il significato del percorso compiuto. Così la dimensione anagrafica ed esistenziale della vecchiaia ritrova la sua verità, quella di una stagione indubbiamente difficile, irta di insidie fisiche e psicologiche, di paure e di perdite, ma che, se affrontata accettando la propria condizione senza risentimento né eccessivi rimpianti, e con la lucidità dovuta a una maggiore consapevolezza di sé e a un minor coinvolgimento emotivo nelle vicende del mondo, può rivelarsi una fase di straordinario arricchimento interiore e affettivo. Come quando il giorno concede al tramonto la sua luce più intensa e più vera.

Sono cose da grandi
0 0 0
Libri Moderni

Sparaco, Simona

Sono cose da grandi / Simona Sparaco

Torino : Einaudi, 2017

  • Copie totali: 37
  • A prestito: 16
  • Prenotazioni: 0

Abstract: È possibile spiegare a un bambino l'esistenza del male? Con voce intensa, precisa, intima, una madre guarda dentro di sé per cercare una risposta.«Questa lettera ha inizio nell'estate dei tuoi quattro anni. Quando le mie paure si sono schiuse davanti alle immagini di una strage. Poco dopo la Terra ha tremato. E anche io sono stata contagiata da quel tremore, perché l'ho avvertito in te». Un giorno, davanti alla televisione, per la prima volta Simona riconosce negli occhi del figlio la paura. E non è la paura catartica delle fiabe, è quella suscitata dalla violenza del mondo. La frase usata fino ad allora per proteggerlo - «sono cose da grandi» - non funziona piú. Cosí decide di rivolgersi a lui, con semplicità, per dirgli ciò che sulla paura ha imparato. Ma anche per raccontargli la dolcezza di una vita quotidiana a due, tra barattoli pieni di insetti e scatole magiche dove custodire i propri desideri. Scrivendogli scopre la propria fragilità, e in questa fragilità, paradossalmente, una forza. In questo tempo incerto e minaccioso, una madre prova a decifrare il mondo per suo figlio, reinventandolo attraverso i giochi e le storie che crea ogni giorno per lui.