Community » Forum » Recensioni

Luna
0 1 0
Peters, Julie Anne

Luna

Firenze [etc.] : Giunti, 2010

Abstract: Regan, fin da piccola, ha sempre saputo che suo fratello Liam era diverso dagli altri. Liam ha sedici anni. È alto, bello, muscoloso e corteggiatissimo ma la verità è che si sente una ragazza intrappolata dentro un corpo da ragazzo. Regan è l'unica condividere questo segreto con Liam - o Luna come preferisce farsi chiamare - che ogni notte in camera della sorella si trasforma con trucchi e vestiti da ragazza nel suo alterego femminile. All'insaputa dei genitori, una madre troppo occupata nella sua professione di wedding planner e un padre frustrato da un lavoro rutinario, Regan si trova da sola a dover aiutare e sostenere il fratello (quasi una sorella) nel difficile percorso verso la trasformazione. Ma anche per Regan è il momento del cambiamento e quando, durante una lezione di chimica, un ragazzo appena trasferito nella sua scuola, si accorge di lei, insieme ai primi turbamenti del cuore arrivano anche le complicazioni che l'avere un fratello trans comporta...

115 Visite, 1 Messaggi

Ho presto in prestito questo libro incuriosita dal tema della transessualità e perché volevo immergermi, seppur approssimativamente, in ciò che vive una persona transessuale, ovvero una persona nata nel corpo sbagliato.
Peccato che tutte le potenzialità questo libro se giochi sin dal principio, mettendoci come protagonista del libro, nonché voce narrante, la sorella di Luna/Liam. Quindi tutto ciò ci viene narrato dalla sua persona e tutto ciò che vive Luna, in realtà lo veniamo a sapere da Regan, la sorella. Per non parlare di doverci sorbire interi capitoli dove lei sola è la protagonista, con le turbe mentali di ogni adolescente, cosa che avrei volentieri evitato.
Aggiungo il fatto che questa ragazza è fastidiosa almeno quanto la sensazione della sabbia nelle mutande, perdonate il termine. Il solito cliché della ragazza sfigata, invisibile, imbranata... alla quale capitano un guaio dietro l'altro. E poi, improvvisamente, un fighetto della scuola si interessa a lei e i suoi ormoni vanno in palla e non ci capisce proprio niente diventando più demente del solito. Che novità, eh?
In sintesi avrei preferito un'introspezione maggiore del personaggio di Liam/Luna, conoscere molto più a fondo le sue sensazioni, il suo disagio, la sua sofferenza e la sua lotta interiore, e lasciare da parte la sorella che offre ben poco di interessante.
Non tutto il libro è da buttare, ci sono dei momenti più seri e tendenzialmente profondi, momenti dove la sorella si sente "intrappolata" da questo segreto che limita anche la sua di vita, e sono gli unici momenti dove sono riuscita un minimo a immedesimarmi in lei e a non farmela stare sulle scatole, ma è davvero molto poco rispetto al potenziale del tema e a ciò che poteva venir narrato.

  • «
  • 1
  • »

514 Messaggi in 499 Discussioni di 140 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online