Community » Forum » Recensioni

Canto della pianura
4 1 0
Haruf, Kent

Canto della pianura

Milano : NN, 2015

  • Copie totali: 29
  • A prestito: 22
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Con "Canto della pianura" si torna a Holt, dove Tom Guthrie insegna storia al liceo e da solo si occupa dei due figli piccoli, mentre la moglie passa le sue giornate al buio, chiusa in una stanza. Intanto Victoria Roubideaux a sedici anni scopre di essere incinta. Quando la madre la caccia di casa, la ragazza chiede aiuto a un'insegnante della scuola, Maggie Jones, e la sua storia si lega a quella dei vecchi fratelli McPheron, che da sempre vivono in solitudine dedicandosi all'allevamento di mucche e giumente. Come in "Benedizione", le vite dei personaggi di Holt si intrecciano le une alle altre in un racconto corale di dignità, di rimpianti e d'amore. In particolare, in questo libro Kent Haruf rivolge la sua parola attenta e misurata al cominciare della vita. E ce la consegna come una gemma, pietra dura sfaccettata e preziosa, ma anche delicato germoglio.

113 Visite, 1 Messaggi

Ma che meraviglia leggere questo libro e immergersi nella cittadina immaginaria di Holt.
Personaggi descritti benissimo dal punto di vista caratteriale e fatti e vicende che sembrerebbero banali ma ricchissimi di umanità e vita vera.
Molti i temi trattati e le età dei vari protagonisti, ma uno in particolare, il bullismo, mi ha toccato proprio perché mi sta molto a cuore e perché conosco persone che si battono quotidianamente per arginare questo grave problema di triste attualità.
Si legge in una maniera tale che non vorresti mai che finisse, ma nello stesso tempo non vedi l'ora di sapere come va a finire.
Veramente bravo questo scrittore che consiglio a chi ama leggere e farsi trasportare dalla sua mano in paesi e vicende cariche di sentimenti.

  • «
  • 1
  • »

481 Messaggi in 466 Discussioni di 134 utenti

Attualmente online: Ci sono 42 utenti online