Community » Forum » Recensioni

Identikit
4 1 0
Lorenzi, Maurizio

Identikit

Reggio Emilia : Imprimatur, 2016

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Disegnare il volto dell'autore di un reato del quale non si possiedono immagini basandosi sulle descrizioni di vittime o testimoni, ricostruire i lineamenti del viso di un latitante a partire da una fotografia scattata anni prima, tenendo conto del progressivo invecchiamento legato al passare del tempo. Tracciare occhi, naso, bocca, zigomi e rughe della persona così come il "disegnatore forense" li ha immaginati sulla base delle informazioni raccolte, e dare nuovo impulso alla caccia all'uomo. È un lavoro complesso fatto di intuizioni, ponderazioni, abilità artistiche e approfondite nozioni di psicologia, quello degli agenti del Servizio Polizia Scientifica impegnati nella sezione identikit. È questo, dal caso della banda della Uno Bianca a quello di Unabomber e molti altri, il mondo in cui si muove e respira il disegnatore di incubi, uno dei più grandi investigatori della storia italiana.

91 Visite, 1 Messaggi

   Veramente bello questo libro!
Il disegnatore di identikit, colui che cerca di ricostruire in base a qualche piccolo dettaglio i visi di delinquenti e persone ricercate per reati di ogni tipo, viene descritto molto bene, sia dal punto di vista professionale che da quello umano.
La sua appartenenza alle forze di polizia è ben delineata, il suo far parte di questa categoria è tratteggiato in tutto il libro e in tutti i fatti, realmente accaduti, di cui si parla.
La sua parte risulta determinante nella cattura dei ricercati. l'essere uno sbirro lo accompagna in ogni momento della sua vita, dagli inizi fin oltre la pensione, il suo lavoro svolto con passione non lo abbandona neanche un attimo, la dedizione e il conforto di aver avuto intuizioni esatte sono per sempre in lui, così come il ricorrente sogno degli incubi che disegna.
Un piccolissimo cameo che mi piace ricordare avendo amici in divisa, è la loro abitudine innata di ordinare acqua e menta se capita di fermarsi in un bar durante le ore di servizio, riportato qui in un episodio raccontato e verificato varie volte nella realtà.
Piccoli particolari che rientrano nel grande e complesso lavoro di un investigatore, di un disegnatore di volti con abilità particolari e alte doti di psicologia, di un agente della Polizia Scientifica impegnata in questa particolare sezione.

  • «
  • 1
  • »

419 Messaggi in 404 Discussioni di 127 utenti

Attualmente online: Ci sono 36 utenti online